La statura di Saviano

di Giuseppe Masala

Il sito iraniano “Iran Italian Radio” ci fa conoscere oggi l’uomo più piccolo del mondo: Chandra Bahadur Dangi, 72 anni, residente a Kathmandu ed e’ alto 54,6 centimetri.

Per un grottesco gioco della sorte, sempre oggi, la Repubblica ci ha fatto conoscere l’uomo dalla minor statura intellettuale in Italia. Ci riferiamo a Roberto “copia e incolla” Saviano che ci propina un pezzo ferocemente anticomunista ed arriva addirittura ad additare Antonio Gramsci come una specie di professionista dell’odio della sua epoca. Manco Silvio Berlusconi ha avuto mai la spudoratezza infame di infangare la più limpida figura intellettuale italiana degli ultimi cento anni almeno.

Non vale neanche la pena ribattere nel merito al cumulo di letame sparato addosso al lettore da questo signore. Mi limito a ricordare che è grazie a figure come quella di Antonio Gramsci ed a milioni di comunisti morti nella seconda guerra mondiale per liberare Auschwitz e per snidare uno ad uno i nazisti fino a Berlino, che ad uomini come Saviano la sorte ha concesso di pontificare (e spesso ragliare) dalle pagine di proprietà dei capitalisti.

Non ci fossero stati i Gramsci e i comunisti, i Saviano non sarebbero manco venuti al mondo.

Annunci