Orizzonti

di Giuseppe Masala

 

“… Mi ricordo ancora quell’orizzonte ampio e senza punti di riferimento, in cui solo il sole faceva da limite all’infinito. In quel momento capii che ciò che conta di fronte alla libertà del mare non è avere una nave, ma un posto dove andare, un porto, un sogno, che valga tutta quell’acqua da attraversare.”

Bianca come il latte rossa come il sangue – Alessandro D’Avenia

Annunci