Fermatela

di Giuseppe Masala

 

Dal Wall Street Journal di oggi:
“We’re trying to protect individuals not their jobs,” said Ms. Fornero, 63 years old. “People’s attitudes have to change. Work isn’t a right; it has to be earned, including through sacrifice.”
Traduzione: “Stiamo cercando di proteggere le persone non i loro posti di lavoro”, ha detto la signora Fornero, 63 anni. “Gli atteggiamenti delle persone devono cambiare. Il lavoro non è un diritto; deve essere guadagnato, anche attraverso il sacrificio.”

Art.4 della Costituzione della Repubblica Italiana:
La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.
Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

Nota di Zeroconsensus: Già in passato mi sono  occupato delle dichiarazioni della Fornero paragonandola a quell’Achille Loria che forse – non troppo casualmente – ha insegnato economia nella stessa Università dove dispensa perle di saggezza la nostra ministra. Sarei tentato di scrivere un bel pò sulla concezione del lavoro che ha questa signora, ma visto il momento drammatico (rischio implosione dell’Euro e possibile guerra in Siria)  non mi sento di sprecare troppe parole. Credo che sia sufficiente ricordare che nessuno ha il diritto di fare il Ministro in contrasto con la Costituzione sulla quale ha giurato fedeltà, a maggior ragione se non si è mai stati votati manco ad amministrare un condominio. Intrapresa che certamente, la Fornero, farebbe fallire in meno di un anno al grido sobrio e severo  di: “Nessuno usi l’ascensore!”. Nessuno tranne se stessa (e familiari), si capisce!

Annunci