Lo sa il vento!

di Giuseppe Masala

 

“L’Italia è una mega portaerei che si affaccia sul Mediterraneo, si sporge a Est e sbircia a Oriente. All’interno di questa portaerei c’è la Sardegna, che fa parte della portaerei ma non ha il fastidioso problema della gente e delle città. Una sorta di ponte libero, ettari ed ettari non cari, quasi spopolati ma comunque abitati da gente, i sardi, tenaci e coriacei, ma come risaputo incapaci di costituire movimenti collettivi o iniziative comuni. L’isola è povera, e per questo facilmente comprabile con poche centinaia di posti di lavoro nelle basi militari, da offrire come mangime a qualche compiacente politico nazionale e regionale.”

Rapporto CIA degli anni ’60, tratto da “Lo sa il vento, il male invisibile della Sardegna” di Carlo Porcedda e Maddalena Brunetti (2011)

Annunci