Ordoliberalismo o ordomercantilismo?

di Giuseppe Masala

merkel

Sui giornali, soprattutto progressisti, si sta facendo largo il vezzo di definire la politca tedesca come incentrata sui principi dottrinari dell’ordoliberismo, ovvero su quella dottrina economica e sociale nata negli anni trenta del secolo scorso a Friburgo e altrimenti nota come economia sociale di mercato. Di per sé la cosa non è sbagliata ma andrebbe detto che le regole di questa dottrina valgono solo all’interno dei confini tedeschi e al massimo in quella che un tempo veniva definita “area del Marco”. Fuori da questi confini vale la – ahimé – solita politica di potenza tedesca, incentrata sulla necessità di conquistare, al capitale nazionale, il cosiddetto spazio vitale (Lebensraum).
Sarebbe forse più giusto definire questa strana (ma non troppo strana) azione politica come ordomercantilismo, questo perchè la politica di potenza verso l’estero non è fatta con i Panzer ma (almeno per ora) con l’attivo della bilancia commerciale.

banner

Annunci