Sul romanzo

di Giuseppe Masala

romanzo

Come si fa a credere che un romanzo sia fatto dalle parole che sono scritte? E i punti? Le virgole? E non parliamo poi dei punti e virgola! E poi le parole non scritte? E le pagine prima della prima pagina? E le pagine dopo l’ultima pagina?

Questo è il romanzo: un racconto che accende la fantasia e che spinge il lettore in un mondo fatto di storie che iniziano prima del romanzo e che continuano dopo la sua fine. Il romanzo è quel labirinto tridimensionale di significati il cui filo d’Arianna è la sensibilità, la cultura, il vissuto del lettore stesso. In definitiva il romanzo è il ritratto dello scrittore che piano piano si trasforma in specchio che riflette l’immagine del lettore.

Annunci